Navigazione veloce
I.I.S. G. Romani > Indirizzi > Costruzione Ambiente e Territorio (CAT)

Costruzione Ambiente e Territorio (CAT)

Il percorso di studio affianca all’impronta tecnologica una idonea preparazione culturale delineando competenze negli ambiti: 
·         dei materiali, macchine e dispositivi nel settore delle costruzioni
·         delle valutazioni tecniche ed economiche dei beni
·         dell’edilizia eco-compatibile e del risparmio energetico
·         della pianificazione ed organizzazione delle misure opportune in materia di salvaguardia della salute e sicurezza sui luoghi del lavoro.


Il diploma dà accesso ai corsi universitari, in particolare a quelli di settore.
  

DISTRIBUZIONE DELLE ORE DI INSEGNAMENTO (le ore tra parentesi sono di laboratorio)
 
Classe
1a
Classe
2a
Classe
3a
Classe
4a
Classe
5a
ATTIVITA’ ED INSEGNAMENTI OBBLIGATORI
Religione cattolica o attività alternative
1
1 1 1 1
Lingua e letteratura italiana
4
4 4 4 4
Storia
2
2 2 2 2
Geografia 1
Lingua inglese
3
3 3 3 3
Matematica
4
4 4 4 3
Scienze integrate (scienze della terra e biologia)
2
2 .
Scienze integrate (fisica e laboratorio)
3(1)
3(1)
Scienze integrate (chimica e laboratorio)
3(1)
3(1)
Tecnologie e tecniche di rappresentazione graf.
3(1)
3(1)
Tecnologie informatiche
3(2)
Scienze e tecnologie applicate 3
Geopedologia, Economia, Estimo 3 4 4
Progettazione, Costruzioni, Impianti 7 6 7
Topografia 4 4 4
Diritto ed economia
2
2
Gestione cantiere e sicurezza ambiente di lavoro 2 2 2
Scienze motorie e sportive
2
2 2 2 2
TOTALE
 33
32 32 32 32

Tra parentesi le ore di Laboratorio in compresenza di un insegnante tecnico-pratico.

 



Storia

La storia della Sezione Tecnica per Geometri inizia nell’a.s.1988/89 come Sezione Staccata dell’ITG “Vacchelli” di Cremona.

L’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione al Comune di Casalmaggiore Dina Federici (in carica nel decennio ’80/’90), il Sindaco Massimo Araldi, Franco Bolsi(all’epoca collaboratore dell’Assessore Federici), l’Onorevole Giuseppe Torchio (a Montecitorio nel settennio ’87/94′), l’allora Provveditore agli Studi Francesco Ariano, il Distretto Scolastico 52, la Preside della Scuola Media “Diotti” Maria Rosa Nevi Concari, l’Amministrazione Provinciale di Cremona, Irene Stassano Contesini, Angela Galafassi e Lucio Mario Soriani- rappresentanti dei genitori-, insieme alle ventotto matricole hanno promosso, attivato e fatto crescere il corso che , nel luglio del ’93 ha diplomato i primi geometri.

Dal settembre del ’95, non più legato al “Vacchelli”, il corso è parte integrante dell’ Istituto d’Istruzione Superiore “Giovanni Romani”; Nell’anno scolastico 1996/ 97 si è completato il secondo corso, sezione B, per un totale di 10 classi.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com